Antifurto casa colonica

Buon giorno,
ho subito recentemente, in una mia proprietà sita fuori città, 2 furti ravvicinati nel tempo (10 gg). A causa di questo mi sono reso conto che in situazioni di questo tipo un antifurto è oggi (purtroppo) indispensabile. La casa è di tipo colonico (bassa stretta e lunga) ed è completamente isolata da altre proprietà. è disposta su 2 piani ed ha, rispettivamente, 2 ingressi ed 8 finestre da un lato e altri 2 ingressi e 12 finestre dall’altro lato. Non ci sono ingressi nè finestre sui restanti 2 lati. E’ suddivisa in 3 unità abitative indipendenti. E’ circondata da una corte privata (accessibile da autovetture).

Sto cominciando solo ora a valutare che tipo di sistema installare. Vi chiedo un consiglio (per ora anche generico) su quale tipologia orientarmi. Mi sembrerebbe scontato un sistema con combiantore telefonico GSM e avvisi via sms, inoltre vorrei connetterlo con i Carabinieri. Una domanda in particolare: secondo voi è sensato pensare a rilevatori di movimento esterni? Data la posizione (campagna) c’è il rischio di avere falsi allarmi da animali che possono girare attorno?

Grazie
Michele Milani


Una persona ha risposto al messaggio “Antifurto casa colonica

  1. Alessandro

    Ciao Michele, essendo l’abitazione completamente isolata, ti conviene proteggerla bene all’esterno, magari con barriere che ti coprano l’intero perimetro o sensori a doppio pir su tutti i lati; qualcosa di efficace insomma! Concordo per il collegamento con i carabinieri, è indispensabile! Ad ogni modo ti conviene orientarti su una soluzione via radio, veloce e agevole!

Cancel reply

Rispondi a Alessandro

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>