I sensori per la sicurezza della porta di casa

sicurezza porta di casa

L’attenzione alla sicurezza della porta di casa non è da sottovalutare. Infatti proprio porte e finestre rappresentano dei punti di accesso, che a volte possono costituire il punto debole della sicurezza in casa. È facile leggere notizie che riguardano intrusioni nelle abitazioni da parte di malintenzionati, che a volte agiscono proprio sfruttando i punti di accesso rappresentati dalle finestre e dalle porte. Ma come possiamo riuscire a difenderci ed evitare che accadano episodi di questo genere? Senza dubbio un buon antifurto può essere la scelta giusta, specialmente se è integrato con i sensori per porte e finestre.

Cosa sono i sensori per porte Wi-Fi

Chi sceglie un sistema di sicurezza per la propria abitazione dovrebbe tenere conto del fatto che è possibile acquistare anche degli specifici sensori per la sicurezza, che possono essere applicati a porte e finestre.

Di solito sono dei sensori wireless, che funzionano quindi senza fili, e anche per questo si rivelano comodi e facili da installare. Si tratta di apparecchi che possono essere fissati alle porte e alle finestre e danno la possibilità di segnalare l’apertura di questi punti di accesso, quando questi vengono forzati o quando non si provvede ad aprirli utilizzando l’apposito codice di sicurezza. Immediatamente questi sensori sono in grado di attivare l’allarme.

Come funzionano i sensori per porte e finestre

Per poter comprendere come funzionano i sensori per porte e finestre, bisogna sapere qual è il funzionamento dettagliato di un circuito elettrico. Di solito in quest’ultimo l’elettricità scorre a partire da un punto, che poi è lo stesso a cui deve tornare alla fine del percorso.

Se l’energia riesce a completare il giro, il circuito è definito chiuso. Se si interrompe il percorso, la corrente elettrica non può più passare e il circuito viene definito aperto.

La stessa cosa accade per i sensori di porte e finestre. Questi sensori in genere wireless sono alimentati da una batteria interna. Una parte viene agganciata alla porta, l’altra si applica ai cardini.

Quando la porta o la finestra sono chiuse, i due magneti entrano in contatto. Quando la finestra o la porta sono aperte, il percorso viene interrotto, l’energia non può più scorrere e, in presenza di questa situazione, viene attivato il sistema di allarme.


Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>