Manomettere contatto magnetico

Buongiorno,

ho un impianto d’allarme con contatti magnetici, ma mi è stato detto che questo tipo di sensore può essere facilmente manomesso utilizzando una calamita.

E’ verosimile un’ipotesi del genere?

Ti ringrazio in anticipo per la risposta.

Genny

Ciao Genny,

ti voglio subito rassicurare sul fatto che è molto difficile mettere in pratica un’azione simile.

Si riuscirebbe a manomettere contatto magnetico solo conoscendo al millimetro la posizione del magnete all’interno della finestra e questo è praticamente impossibile. Alla prima mossa sbagliata si innescherebbe l’allarme!

Se vuoi comunque tutelarti creando un secondo strato di protezione, puoi sempre aggiungere dei volumetrici che segnalerebbero la presenza all’interno.

Stai tranquilla!


3 persone hanno risposto al messaggio “Manomettere contatto magnetico

  1. Mario

    In caso di manomissione, il sensore ne invia riscontro alla centrale che si attiva per comunicare il pericolo. La supervisione serve proprio a questo!

    1. Peppe

      I pir interni vanno sempre previsti. La loro funzione è proprio a salvaguardia dell’ambiente interno, seppure come ultima spiaggia! Sono indispensabili e coadiuvano il monitoraggio perimetrale

Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>