Nuovo impianto d’allarme con predisposizione

Buonasera,

sto pensando di acquistare un sistema d’allarme, ma ho dei dubbi e prima di combinare disastri vorrei il parere di un esperto. La casa è un appartamento al secondo piano di una palazzina, ha un terrazzino su cui affacciano due portefinestre e una finestra stretta. Secondo me il terrazzo è raggiungibile dall’esterno e per questo vorrei allarmarlo…giusto per non ritrovarmi in casa sconosciuti! Il buono della casa è che ha una predisposizione, per fortuna è di recente costruzione e qualcuno l’aveva prevista. La mia idea è sfruttare la predisposizione per installare in ogni stanza un PIR che punti sulla porta, vorrei che l’angolo di rilevazione del sensore fosse stretto così anche stando nella stanza non si innescano falsi allarmi.

Ah! Ho un gatto.

Ti ringrazio

Fernando

Ciao Fernando,

ottima idea quella di sfruttare la predisposizione, dato che c’è risparmierai parecchi soldi coi quali potrai acquistare qualche componente in più. Hai fatto bene a segnalare la presenza di un gatto in casa, se vuoi che circoli libero e non faccia scattare falsi allarmi, devi orientarti sui sensori infrarosso o a doppia tecnologia, ma esclusivamente pet friendly. 

Per la protezione delle stanze, invece, non credo che la tua soluzione possa andar bene, piuttosto proteggi il perimetro, magari installando dei sensori a tenda sulle finestre o porte finestre. Questi componenti sono acquistabili nella versione via cavo e grazie alla predisposizione già presente montarli sarà un gioco da ragazzi!


3 persone hanno risposto al messaggio “Nuovo impianto d’allarme con predisposizione

  1. Carmine

    Ciao, vorrei sapere se può succedere che la pioggia, la neve o la nebbia influenzino il funzionamento dei sensori per esterno.
    Io abito in collina e per buona parte dell’anno la situazione atmosferica è quella che ho descritto.. prima di sistemare i sensori voglio essere sicuro di non incorrere in falsi allarmi.
    Ciao e grazie del tuo aiuto

  2. Michele

    Ciao
    puoi anche prevedere un sensore unico sul terrazzino in modo da proteggere tutte gli accessi in un solo colpo.
    Il sensore va installato lateralmente e devi scegliere quello a tripla tecnologia adatto a resistere agli agenti atmosferici.
    Ciao
    Michele

Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>