Sensori vibrazione sulle inferiate

Per proteggere l’abitazione da malintenzionati e impedirne l’accesso, non basta possedere un sistema d’allarme centralizzato o delle inferriate sulle finestre e sulle porte di ingresso, ma predisporre altri utili dispositivi che aumentano la vostra sicurezza.
Uno nuovissimo dispositivo elettronico da utilizzare per aumentare la sicurezza della vostra casa è il sensore di vibrazione da installare sulle inferriate di porte e finestre.
I sensori di vibrazione per inferriate non hanno costi molto elevati e possono essere installati anche senza l’aiuto di professionisti del settore. I sensori di vibrazione possono essere collocati sia sulle inferriate delle finestre che su quelle delle porte e in commercio ne esistono di due principali tipologie: elettronici o meccanici. Questo particolare sensore se applicato correttamente su ogni inferriata della casa permette di rilevare ogni vibrazione che può verificarsi quando l’intruso tenta di forzare o scassinare le finestre. I sensori di vibrazione vengono anche denominati inerziali e possono essere installati su ogni superficie verticale tramite biadesivo o viti. Un buon sensore inerziale di vibrazione riconosce e distingue le vibrazioni, evitando l’attivazione ad ogni passaggio di moto, auto, o in presenza di particolari condizioni atmosferiche (tuoni, vento leggero). Per rendere più efficace il sistema antifurto, i sensori di vibrazione devono essere collegati ad una centralina che invia le informazioni in caso di vibrazioni sospette. Sia i sensori che la centralina possono essere acquistati sui principali ecommerce o presso i negozi specializzati nella vendita di materiale elettrico. Per chi possiede delle inferriate con forme arrotondate è consigliabile acquistare dei sensori di vibrazione magnetici, per facilitare le operazioni di installazione. Molti kit antifurto presentano nella confezione tutto il necessario per installare correttamente sia la centralina che i sensori di vibrazione, inoltre all’interno sono presenti dei manuali o delle guide interattive che facilitano le operazioni di montaggio del sistema. Alcuni sensori di vibrazione non presentano nessun filo e si collegano wireless alla centralina, segnalando immediatamente i tentativi di ingresso. Per evitare falsi allarmi, questi dispositivi sono dotati di un sensore di sensibilità regolabile, per evitare l’attivazione anche in presenza di vibrazioni molto deboli e causate non da malintenzionati. I sensori di vibrazione wireless possono essere anche monitorati anche tramite l’utilizzo di smartphone o di tablet, tramite la ricezione di messaggi inviati direttamente dalla centralina. Il montaggio dei sensori di vibrazione non presenta nessuna difficoltà, infatti possono essere facilmente incollati direttamente all’inferriata senza bisogno di praticare fori o intervenire sulla struttura della finestra.


Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>