Tutti i dettagli sul videocitofono smart

videocitofono smart

4.5/5 - (10 votes)
Hai mai sentito parlare di videocitofono smart? Si tratta di un dispositivo in grado di agire sulla semplificazione della vita quotidiana e di migliorare la sicurezza in casa. Vale sicuramente la pena di considerare un acquisto di un videocitofono di questo tipo, anche perché non è un apparecchio difficile da usare. Non ci vuole alcuna dimestichezza con la tecnologia per utilizzarlo. Ma scopriamone di più su questo tipo di prodotto e su come può essere utile per la nostra sicurezza.

Come funziona il videocitofono smart

Il videocitofono smart si può installare praticamente ovunque. Infatti è molto utile da usare per le case indipendenti, per le villette a schiera e per gli uffici o per i luoghi di lavoro in generale.

Si tratta di un dispositivo composto da una videocamera connessa ad internet. L’apparecchio è dotato anche di un pulsante di chiamata. È molto facile da configurare anche attraverso lo smartphone, perché di solito con l’acquisto del videocitofono di questo tipo viene fornita anche la relativa app.

Quando qualcuno chiama, il proprietario riceve una videochiamata sul proprio smartphone. Così può subito vedere chi si trova davanti al portone e ha la possibilità di rispondere alla chiamata e di parlare con l’utente. Se si possiede anche un display smart, è possibile vedere le immagini del videocitofono anche sullo schermo.

Come installare il videocitofono intelligente

Come abbiamo già specificato, è davvero molto facile installare il videocitofono smart. Infatti, grazie alle ultime innovazioni della tecnologia, questo tipo di videocitofono opera senza fili. Non sono necessari, quindi, dei cavi.

Per collegarlo alla rete internet viene usato il Wi-Fi e per l’alimentazione si usa una batteria con grande autonomia, che può assicurare anche fino a due mesi di funzionamento. Nel momento in cui la batteria si scarica, il proprietario del dispositivo riceve sul suo smartphone una notifica.

A questo punto si deve agire sganciando il terminale del videocitofono e si deve provvedere a ricaricarlo utilizzando un comune caricatore da smartphone. Neanche la ricarica richiede tanto tempo, infatti soltanto con due ore il videocitofono smart è pronto per funzionare per altri due mesi. Con gli opportuni supporti e con la scelta dei materiali resistenti, possiamo installare il videocitofono smart anche in zone esposte ad intemperie, avendo sempre cura che la zona sia coperta dal Wi-Fi.


Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>