Un impianto antifurto per l’orto.

Buongiorno, cari amici credo che il mio caso sia molto particolare.

Io e mia moglie abbiamo deciso di vivere in campagna dove, con enormi soddisfazioni coltiviamo le nostre passioni per i fiori e gli ortaggi.

Recentemente però non stiamo più molto tranquilli perché se ne sentono di tutti i colori in televisione e noi ormai anziani abbiamo paura.

Stavamo pensando di montare un buon impianto antifurto che ci consenta di dormire tranquilli almeno la notte ma, poiché attorno alla casa insiste un terreno agricolo in cui eventuali ladri possono sostare in attesa del buio, ci chiedevamo se esiste qualcosa per scoprirli.

Grazie per la  vostra squisita disponibilità

Leo e Flora.

 

 

Caro Leo, come darti torto, chi non vorrebbe vivere in campagna a diretto contatto con il verde?

E’ vero i tempi sono cambiati e ci si sente sempre meno tranquilli però a vivere isolati, soprattutto con tutto quello che le cronache quotidianamente ci consegnano attraverso i telegiornali.

Bisogna essere previdenti e per questo il nostro plauso alle vostre preliminari valutazioni circa la sicurezza domestica che vi riguarda.

Pur non sapendolo caro Leo, hai affrontato con lucidità un argomento come quello della funzione di preallarme connessa all’impianto antifurto, che da tempo cerchiamo di affrontare con i lettori.

E’ vero e quanto mai opportuno infatti installare nel terreno antistante la tua abitazione qualche sensore del tipo a pressione (nel terreno) o barriere ad infrarossi che segnalino l’eventuale presenza di intrusi ancor prima che questi si avvicinino alla casa, magari affiancati da ottime BAT CAM, particolari telecamere senza fili.

Ottimo lavoro Leo, a questo punto mandaci in privato la piantina di casa, cercheremo di aiutarti e di indicarti aziendine che vendono in internet gli articoli che ti servono.

Buona fortuna.

 


4 persone hanno risposto al messaggio “Un impianto antifurto per l’orto.

Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>