Cavo antifurto ed elettricita

Se sei qui è perché vuoi montare in casa tua un antifurto, un sistema di allarme per proteggerti da ladri o qualsiasi tipo di malintenzionato, questo è il posto giusto. Montare un sistema d’allarme è diventato ai giorni nostri veramente semplice grazie a kit sempre più completi e semplici da montare, quindi installare un antifurto fai da te è veramente semplice e può riuscirci chiunque anche senza avere conoscenze di elettronica.

Vediamo quindi di cosa avrai bisogno nel tuo kit: Un interruttore, una sirena che possa avvertire tutti nei dintorni che la casa sta venendo derubata, cavi per l’elettricità, cavi di rete, un alimentatore per alimentare tutto l’impianto ed infine dei sensori di movimento che scattino al passaggio. Potrete recuperare alcuni pezzi descritti sopra da parti di apparecchi elettronici in casa vostra oppure semplicemente comprarli in un negozio di elettronica o elettricista.

La prima cosa da fare è collegare i cavi elettrici ai due collegamenti presenti sull’interruttore elettrico dell’allarme. Le estremità libere dei cavi collegati all’interruttore dovranno andarsi a collegare al segnalatore acustico. Una cosa importante è verificare che il voltaggio dei due cavi sia lo stesso, per evitare incidenti con la sirena.

Bisogna poi procedere alla realizzazione di un ponte elettrico, fondamentale per il funzionamento della sirena. Si dovrà collegare ogni cavo sia alla sirena che alla centralina di accensione, eliminando successivamente dalle estremità non collegate le parti di troppo. Per capire se si è creato un ponte completo, verificare che filo grigio sia all’interno del collegamento A1 mentre il filo giallo all’interno del collegamento A2. Mentre per i due cavi liberi bisogna collegarli tra di loro tenendo a mente di eliminare nel caso le parti in eccesso.

L’ultimo passo è quello di collegare direttamente sirena e sensori di movimento attraverso i cavi elettrici. Bisognerà collegare il contatto positivo con il filo rosso, il contatto aperto col il filo giallo ed infine il contatto comune con il filo bianco. Questo step dovrà essere ripetuto per ogni sensore di movimento che scatterà al momento del passaggio. L’ultima fase è quella di posizionare la centralina in un luogo centrale ed ovviamente i sensori di movimento nei punti dove il ladro potrebbe entrare.

Nel caso quindi, il ladro dovesse passare attraverso i sensori la sirena suonerebbe allarmando tutte le persone attorno. Se il ladro dovesse riuscire a spegnere l’interruttore della centralina la sirena rileverebbe il movimento ed inizierebbe a suonare automaticamente mettendo ovviamente il ladro in fuga.

Come puoi vedere realizzare un impianto antifurto fai da te è veramente semplice e alla portata di tutti.


Una persona ha risposto al messaggio “Cavo antifurto ed elettricita

Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>