Come evitare i falsi allarmi nei sistemi antifurto

allarmi

Nottate insonni, lamentele, fastidi e disagi continui: ecco le conseguenze più comuni causate dai falsi allarmi dell’antifurto di casa. Questi incidenti possono avere un brutto effetto sulla qualità della nostra vita. Ma allora perché avvengono? Ci sono degli accorgimenti da adottare? Si può fare qualcosa per prevenirli? Vediamolo ora insieme.

La maggior parte delle volte in cui si verifica un falso allarme è perché stiamo utilizzando dei sensori antifurto non adatti o di scarsa qualità. Ad esempio, quanti di noi hanno animali domestici? Sicuramente siamo in tantissimi. Ecco, sensori di qualità mediocri non vanno troppo d’accordo con la presenza di animali domestici. In queste situazioni, l’unico modo per evitare che scattino continui falsi allarmi è acquistare sensori pet-friendly, ossia sensori specifici per gli animali domestici. Oppure il problema può anche essere dovuto a delle limitazioni delle centraline.

Non solo animali, ma anche disattenzione. Infatti, lasciare l’allarme inserito e aprire le finestre può rivelarsi una pessima idea. Questo perché i principali nemici di un antifurto si rivelano spesso essere le condizioni atmosferiche come la pioggia, il vento, la grandine, i riverberi di luce. Lasciare finestre o porte aperte durante, ad esempio, un forte temporale, può arrivare a spostare oggetti che, dal nostro antifurto, potrebbero essere percepiti come un movimento umano e di conseguenza far scattare l’allarme.

Quindi cosa si può fare? Innanzitutto, dotarsi di un sistema antifurto di buona qualità tarato sulle nostre esigenze. La tecnologia e l’innovazione dei sistemi antifurto continua a fare enormi passi da gigante a ritmo serratissimo, ciò dovrebbe garantirti un basso rischio di falsi allarme. Nonostante questo, tutte le innovazioni tecnologiche del mondo non riusciranno mai a eliminare del tutto il problema dei falsi allarmi. Perché? Perché, come abbiamo visto, spesso è la mano sbadata dell’uomo a provocarli! Quindi, fate attenzione all’utilizzo che ne fate più che al prodotto.


Una persona ha risposto al messaggio “Come evitare i falsi allarmi nei sistemi antifurto

  1. Lidia

    io avevo problemi con un sensore sul balcone, tirava vento e andava in allarme, poi ho risolto semplicemente sgombrando l’area perché era il movimento della tenda a provocare l’allarme!

Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>