Ip camera interfaccia con allarme

Le videocamere sono ormai presenti in ogni aspetto della nostra vita quotidiana. Inutile dire che sono un importante contributo per i sistemi di allarmi. Le nuove tecnologie, sempre più sofisticate e precise, ci consentono di controllare il nostro ambiente casalingo e quello esterno alla nostra abitazione anche quando ci troviamo lontani, al lavoro o in vacanza.
Inoltre, i nuovi sistemi di riconoscimento facciale aiutano sempre di più le forze dell’ordine ad individuare l’identità dei malintenzionati che hanno cercato di introdursi nella nostra proprietà privata. Importantissima anche la funzione deterrente, vedere una o più videocamere fa spesso cambiare idea ai ladri.
Le videocamere in ambiente domestico servono anche a tenere d’occhio i bambini quando ci troviamo in un’altra parte della casa o i nostri animali domestici quando lasciati soli a casa. Recentemente sono state lanciate sul mercato nuove videocamere che permettono di parlare con i nostri amici a quattro zampe per farli sentire meno soli mentre noi siamo al lavoro e farli abbaiare meno, riducendo le lamentele de vicinato.
Ma torniamo alle videocamere usate nell’ambito della video sorveglianza, in particolare vediamo cosa sono, come funzionano e quali sono i vantaggi delle camere IP.

Le camere IP, o webcam IP funzionano esattamente come la webcam del computer che si usa per chattare. Mentre un tempo dovevano rimanere sempre connesse al PC ora ne esistono modelli completamente indipendenti. L’importante é che sia presente una rete internet domestica alla quale la camera IP sarà collegata per mezzo di un cavo di rete o via connessione WIFI.
Le impostazione della videocamera verranno scelte direttamente dal vostro telefono o tablet. La camera, poi, invierà un SMS se qualcosa di sospetto verrà rilevato. Potrebbe trattarsi di un movimento o di cambio di temperatura nella zona sottoposta al suo controllo.
Le camere IP tra le quali scegliere si dividono principalmente in base alle loro capacità tecniche, ne esistono ad inquadratura fissa o in grado di muoversi, alla capacità di zoom e, inoltre, la qualità e la dimensione dell’immagine registrata cambiano in base alla lente utilizzata, alcuni modelli sono dotati di grandangolo.
La scelta della camera IP di sorveglianza adatta alle vostre esigente dipende quindi dalla valutazione di queste caratteristiche ma anche del tipo di uso che ne volete fare. Se, ad esempio, volete usarla maggiormente nelle ore notturne dovrete optare per una camera IP con un buon sensore di bassa luminosità e che abbia una buona capacità di ripresa ad infrarossi.

Oltre al video le camere IP registrano anche l’audio, ma come vengono memorizzate le immagini?
Le immagini possono essere registrare direttamente sul PC o su una scheda di memoria micro SD. Le camere IP di ultima generazione, invece, permettono di trasmette le immagini direttamente sul cloud evitando così il rischio di manomissione da parte dei malintenzionati.
Questo tipo di camere, però, potrebbero essere manomesse dai ladri che, una volta riusciti ad introdursi nella vostra abitazione, certamente non lasceranno dietro di sé una telecamera accesa ed un computer.

Quali sono allora i vantaggi delle camere IP nei sistemi di video sorveglianza?
Tra i vantaggi delle camere IP c’é sicuramente, tra i primi, quello di poter essere installate e posizionate più o meno ovunque nella vostra abitazione. I modelli senza fili, poi, possono essere spostati senza intoppi in qualunque ambiente della casa quante volte si desidera, sempre a patto che ci sia connessione internet. Inoltre vengono alimentate tramite il cavo di rete e non vi dovrete preoccupare del controllo e della sostituzione delle batterie.
Le immagini registrate verranno trasmette al vostro smartphone o tablet in tempo reale facilitando così l’intervento delle forze dell’ordine in caso di effrazione in corso o nell’eventualità dei più svariati incidenti domestici (incendi, allagamenti etc.).

Le camere IP più moderne sono dotate di un QR code, basterà scansionare il codice per scaricare la relativa applicazione ed avere accesso a tutte le funzioni di settaggio della videocamera.
La qualità delle immagini delle camere IP, o camere digitali, é superiore a quella registrata dalla camere analogiche (per intenderle la CCTV). Le camere digitali, infatti, arrivano ad una risoluzione di 1280×1024 pixel che ha il vantaggio di farvi vedere e immagazzinare immagini molto più nitide e quindi di identificare il ladro con maggior facilità. L’angolo di ripresa é più ampia, alcuni modelli possono essere impostati per riprese a 360°, sia in verticale che in orizzontale.

Sono più economiche e facili da usare rispetto alle vecchie telecamere di tipo analogico.
Senza parlare del fatto che non solo potete registrare l’audio nella vostra abitazione ma potete anche parlare direttamente “con la vostra casa” quando siete lontani. Quindi, oltre a parlare con il vostro cagnolino potreste anche interagire con il ladro stesso facendogli prendere un bello spavento e magari mettendolo in fuga!

Ma ci sono anche degli svantaggi nell’uso delle camere IP come sistema di sicurezza?
Qualche svantaggio c’é. Il primo é il rischio di manomissione, ma questo é un rischio che corrono un po’ tutti gli impianti di allarme. Altro limite é, invece, il fatto che viene richiesta la costante continuativa connessione LAN o WAN e quindi l’uso della banda utilizzata per l’invio dei video può essere massiccio.
Inoltre, se le immagini vengono registrate su micro SD dovrete sempre controllare che la memoria non sia piena, svuotare e sostituire la scheda.
Nel caso dovesse venire a mancare la corrente, anche il WIFI smetterebbe di funzionare e potreste dire addio alle registrazioni.


Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>