Malfunzionamento di un antifurto

Buon pomeriggio,

mi chiamo Cristina e ho deciso di contattarti perché penso che l’impianto di antifurto che ho installato non molto tempo fa a protezione della mia abitazione stia funzionando male! In pratica il mio problema è il seguente: l’allarme scatta soltanto quando mi trovo davanti al sensore oppure nel momento in cui la finestra viene aperta. Ho già pensato di risolvere il tutto sostituendo il temporizzatore e impostandolo con un intervallo di 2 ore, ma in questo modo l’allarme scatta a intermittenza… Sinceramente mi trovo in difficoltà in quanto non so proprio cosa devo fare per evitare questo tipo di criticità, tu che sei esperto ed hai dimestichezza con questi fattori, sai darmi qualche consiglio in merito? Spero proprio di si! Attendo di sapere cosa ne pensi, nel frattempo ti ringrazio per l’attenzione e per l’aiuto che vorrai darmi.

Un saluto e grazie ancora

Cristina da Milano

Risposta:

Buon pomeriggio Cristina,

sono felice di poter essere di aiuto, ma con tutta sincerità, leggendo la tua e-mail purtroppo non ho capito proprio bene qual è il tuo problema, di solito quando un impianto di antifurto è attivo, i sensori funzionano e rilevano una intrusione, tramite la centralina parte l’allarme, poi suona la sirena d’antifurto e di conseguenza si attivano le chiamate o gli sms diretti ai numeri di telefono preimpostati da parte del combinatore telefonico, nel caso quest’ultimo sia previsto nel sistema per l’avviso di chiamata in caso d’allarme. Detto ciò, una volta scattato il primo allarme, a seconda delle impostazioni della centralina, la sirena comincia a suonare in base a determinati cicli, per smettere nel momento in cui ci sarà una nuova situazione e segnalazione d’allarme, magari proveniente da un altro rilevatore. Pertanto non comprendo cosa vuoi intendere quando dici che i sensori rilevano soltanto quando ci sei tu davanti… l’allarme scatta nel momento in cui il sensore rileva un’intrusione e continua per tutto il tempo impostato nella centralina in fase di configurazione; per farti capire con degli esempi, nel caso in cui ci si sposti, ci si nasconda o ancora si chiuda la porta della camera allarmata, la situazione non muta poiché l’allarme continuerà a suonare per tutta la durata prefissata.

Se ciò non succede così come ti ho descritto, allora il sistema di antifurto potrebbe avere qualche problematica di malfunzionamento. Inoltre, anche quando scrivi riferendoti al “temporizzatore” ed alla sostituzione dello stesso, non capisco bene che cosa vuoi intendere, ti vuoi riferire forse alla funzione del risparmio energetico? In questo caso, è assolutamente normale che il sensore non rilevi, ti sarà sufficiente impostarlo sulla modalità minuti e non su quella delle ore per risolvere velocemente il problema. Naturalmente, se ci dovesse essere dell’altro o vuoi provare a chiarirmi meglio la tua condizione, torna pure a scrivermi quanto prima, cercando questa volta di far riferimento alle domande che ti ho posto, così riuscirò anche io a capire meglio le tue difficoltà e a darti dei consigli senza dubbio più mirati e puntuali! Fammi sapere, un saluto e a presto


Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>