Problemi antifurto

Un sistema di allarme rappresenta una vera e propria protezione nei confronti di qualunque tentativo di intrusione o di furto perpetrato da un qualsivoglia soggetto malintenzionato. Ci sono beni, mobili o immobili, che per natura affettiva, meteriale o prettamente economica meritano un’adeguata protezione, ad opera di un antifurto che possieda e rispetti quantomeno gli standard minimi di sicurezza.
Numerose sono le tipologie in commercio ed altrettanto variegate sono le tecnologie che ne rendono possibile il corretto ed adeguato funzionamento. Essendo anch’essi dei prodotti di tecnologia, è probabile che periodicamente tali dispositivi siano soggetti a guasti o a problematiche di vario genere. Niente paura però, non esiste nulla al quale non si possa rimediare.
A tal proposito, una problematica comune alla gran parte dei sistemi di antifurto è il falso allarme, la propensione cioè dell’allarme a scattare senza un motivo ed in mancanza di una reale e tangibile intrusione esterna.
I disagi che ne derivano sono evidenti, e vanno da lunghe e stressanti notti insonni a denunce per procurato allarme fino ad arrivare a liti con i vicini che ognuno di noi dovrebbe cercare accuratamente di evitare.
In che modo risolvere quindi questo comune problema? Innanzitutto, la causa del falso allarme è da imputare ad una valutazione erronea dei sensori che costituiscono lo costituiscono, che giudicano minaccioso un agente esterno che in conti fatti non lo è. Principali responsabili di questa anomalia sono gli agenti atmosferici esterni, dal vento alla neve, dalla pioggia alla grandine.
Senza poi dimenticare i nostri tanto cari animali domestici, il quale spostamento potrebbe essere rilevato dall’allarme con conseguente segnale acustico. Come se questo non bastasse, esistono purtroppo veri e propri professionisti in grado di far scattare volontariamente il sistema di antifurto, costringendo così il proprietario a disattivarlo ed avendo poi campo libero per il programmato furto.
Detto questo, chi ha intenzione di scongiurare questo fastidioso problema deve necessariamente acquistare ed installare un sistema di allarme il cui funzionamento sia collegato ad una centrale operativa. Questo modello di antifurto visiona e controlla tutto ciò che accade nei dintorni dell’abitazione protetta, mediante l’ausilio di videocamere che sorvegliano ogni minimo movimento. Il tutto permette al proprietario dello stesso di essere avvisato ed allarmato soltanto nel caso in cui sia in atto un’autentica minaccia esterna, durante tutte le ore del giorno e della notte. Nessun disturbo a vicini e nessun procurato allarme quindi, con conseguente ripristino di buoni rapporti tra il proprietario dell’abitazione e le famiglie contigue.


Una persona ha risposto al messaggio “Problemi antifurto

Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>