Sistemi d’antifurto casa online

Lo sviluppo crescente del settore tecnologico ha portato ad una grande espansione del mercato degli impianti di antifurto: questi sistemi, da diversi anni, stanno proliferando sia in ambiente privato che professionale, raggiungendo alti livelli in termini di qualità, funzionalità, con un buon rapporto qualità prezzo dei prodotti proposti sul mercato della sicurezza. Sono tantissimi, infatti, gli utenti che scelgono di salvaguardare la propria abitazione, o ancora una azienda, un negozio, un ufficio o una attività commerciale attraverso l’installazione di impianti di antifurto. Un impianto di antifurto per la casa, per essere produttivo ed efficiente, deve essere costituito da questi dispositivi: la centralina, la sirena sonoro-visiva, i sensori di movimento o di anti scasso e le telecamere per la videosorveglianza, grazie alle quali l’ambiente interno ed esterno dell’abitazione vengono regolarmente monitorati. Esistono poi dei sistemi più articolati, i quali prevedono anche la dotazione di telecamere wireless comandate via Internet dallo Smartphone, dal Tablet o dal pc; di display di sorveglianza; di centrali telefoniche per le chiamate sullo Smartphone in caso di allarme; i sensori anti effrazione da collocare sulle finestre e molti altri elementi funzionali alle diverse specifiche esigenze di sicurezza del cliente finale.

Come detto sopra, installazione di questi impianti di allarme non è più solo appannaggio di multinazionali o cittadini particolarmente abbienti come avveniva un decennio fa. I costi, infatti, sono scesi drasticamente rispetto al passato, sino a diventare alla portata di moltissime persone. In più, per andare incontro ai cittadino che scelgono di acquistare questi sistemi, il Governo prevede delle detrazioni fiscali per agevolare le persone e questo tipo di settore. Nonostante ciò, basandosi su informazioni del tutto sbagliate, molti credono ancora che un buon impianto di antifurto debba per forza avere un costo assai elevato: in realtà, come specificato sopra, non è affatto così. Per avvalorare l’inattendibilità di questa tesi, vi proporremo di seguito alcune opinioni in proposito. Numerosi test, effettuati in determinati laboratori indipendenti e realizzati da professionisti specializzati e ingegneri senior, hanno provato che i sistemi di antifurto casa con marchi assolutamente non famosi, non hanno niente da invidiare agli impianti delle aziende più blasonate e conosciute.

Pertanto, è un fatto che i sistemi di antifurto casa possiedono tutti le stesse funzionalità base, come ad esempio la parzializzazione, la telefonata in caso di allarme, la gestione a distanza e così via. Generalmente a determinare la diversità di prezzi tra un impianto sconosciuto ed uno noto, sono rappresentate dagli investimenti che la società sceglie di effettuare o meno nel settore pubblicitario. Oggigiorno, grazie alla diffusione in larga scala di internet e ai tantissimi store online, per molte aziende di sistemi di antifurto casa, è possibile presentare prodotti di elevata qualità a costi vantaggiosi e competitivi. In questo contesto, però, è bene fare molta attenzione, in quanto se si decide di acquistare sul web, bisogna assicurarsi che l’azienda produttrice possieda una sede reale, che venda dispositivi marchiati CE con garanzia di almeno due anni e che venga assicurata l’assistenza post vendita.


2 persone hanno risposto al messaggio “Sistemi d’antifurto casa online

  1. Valentino

    Io possiedo già un sistema d’antifurto di base in casa, ma sto valutando se è il caso di aggiungere una o due telecamere per controllare anche l’accesso dal giardino. Voi che mi consigliate?

  2. marco

    Se hai un giardino abbastanza buio e facilmente accessibile, e ritieni che la zona in cui abiti non è proprio la più tranquilla, assolutamente si, faresti bene perché ti togli veramente un gran problema secondo me!

Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>