allarme del censis un furto ogni due minuti

Quella dei furti nelle abitazioni è diventata una vera e propria piaga, i cui numeri si fanno sempre più preoccupanti col passare degli anni. Gli ultimi dati precisi risalgono ormai ad oltre due anni fa, col Censis che ha parlato addirittura di un furto ogni due minuti. Una situazione allarmante che ogni individuo dovrebbe cercare di fronteggiare con i mezzi che gli enti locali e nazionale dovrebbero mettergli a disposizione.

Cosa si può fare per rendere la propria abitazione molto più tranquilla e sicura? Un antifurto o allarme fai da te è proprio ciò che ci vuole. Stiamo parlando di apparecchi in grado di garantire prestazioni di assoluto rilievo a prezzi più che vantaggiosi, allestiti in prima persona dai clienti stessi. La realizzazione di porte e finestre blindate ormai non basta più, e servono ulteriori metodi per rendere un appartamento a prova di intrusione. Prima di pensare a creare qualsiasi tipo di marchingegno, è necessaria un’attenta opera di prevenzione, prendendo alcuni semplici accorgimenti per rendere la propria casa maggiormente protetta dai ladri. Ad esempio, va sempre chiusa la porta a chiave quando si esce, la cassetta della posta deve essere svuotata in caso di assenza e i vicini vanno informati nel momento in cui si lascia l’abitazione incustodita. Queste piccole tecniche possono essere d’aiuto, ma ovviamente per far tornare tutto alla normalità serve ben altro.

La prima opzione utile per difendere la propria casa riguarda l’opportunità di installare una telecamera, magari collegandola in maniera diretta al proprio smartphone. Una tecnica del genere può essere positiva, ma non può bastare. L’inserimento di nuovi dispositivi anti-intrusione in grado di sostituire i vecchi infissi può essere un altro buon accorgimento, così come bisogna prestare la massima attenzione all’allestimento di porte blindate appartenenti alle classi migliori sul mercato. Ci vogliono anche apparecchi domotici che possano far credere al malintenzionato che nella casa ci siano presenze diverse rispetto al solito. In questo caso, vanno bene sia i marchingegni di illuminazione, sia quelli basati su un sistema sonoro. Infine, segnaliamo i vetri anti-sfondamento, molto più resistenti rispetto a quelli normali e capaci di costituire un rimedio sicuro e garantito.

In tutte le circostanze, ogni opera deve essere preceduta da un attento lavoro di prevenzione, che richiede la massima abnegazione. Seguendo questa serie di consigli, i furti possono diventare soltanto un brutto e lontano ricordo per ogni persona.


Rispondi al quesito

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono segnati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>